“GG – Life is a videogame 1” – Recensione

Titolo: GG – Life is a videogame – Volume 1
Autori: Ilaria Gelli (disegni) – Giacomo Masi (testi)
Editore: Tatai Lab
Pubblicazione: Febbraio 2018
Cover_6

Amo i fumetti, anche se riesco a leggerne molti meno di quelli che vorrei. Soprattutto le produzioni italiane: mi riempie di gioia trovare progetti nostrani, sapendo quanto pregiudizio sciocco c’è ancora, in Italia, nei riguardi di questa forma d’arte.
Ogni tanto mi imbatto in opere che reputo davvero meritevoli, per un motivo o l’altro. Ecco, il primo volume di questo progetto lo è sicuramente.

Edito da una piccola realtà fiorentina, Tatai Lab, “GG” è fortemente ispirato dal fumetto nipponico, sia nel disegno che nella narrazione. Ambientato in Italia, “GG” racconta la storia di cinque gamer e del loro party impegnato nel gioco World of Ragnarok. Tutto parte dall’installazione di un DLC per il gioco: lungi dall’essere solo un nuovo contenuto, questo aggiornamento comincia a trasformare la realtà stessa attorno alle ragazze. Pare però che solo loro si accorgano di quello che sta succedendo…

La prima nota positiva su quest’opera, la prima su cui cade l’occhio, è sicuramente il disegno: l’autrice ha un’ottimo stile, le scene sono dinamiche e ben costruite, i personaggi sono tutti caratterizzati in maniera originale e molto espressivi.
Ottima anche la scrittura: i dialoghi funzionano, divertenti ed efficaci, senza voler imitare per forza il modello giapponese ma ben adattati alla realtà italiana che raccontano. Anche la storia, per quanto in questo primo episodio sia stata appena introdotta, riesce a interessare e coinvolgere: attendo gli sviluppi (l’opera dovrebbe concludersi in tre volumi.)
Un’osservazione sulle protagoniste: mi è piaciuto come sono stati tratteggiati gli aspetti di ciascuna delle cinque ragazze. Pur rifacendosi a determinate categorie (sia nel gioco che nella vita reale), non risultano semplici stereotipi ma mostrano una loro personalità peculiare. Anche per quanto riguarda loro, aspetto di vederle maggiormente in azione: il primo assaggio mi ha incuriosita e mi auguro di vederle “risplendere” tutte e cinque, nei prossimi volumi.

“GG” ha incontrato il mio gusto perché è un’opera ben fatta, perché è piena di riferimenti e umorismo al variegato mondo dei nerd, e infine perché inserisce il fantastico nella realtà italiana e lo fa in maniera sensata – ce n’è sempre bisogno, di storie che provano a rendere un po’ più bizzarro e immaginativo il nostro paese.

In definitiva, un’opera divertente e ben disegnata che fa desiderare di entrare più nel vivo della vicenda. Credo che possa essere gradita anche a chi non ha un background da videogiocatore (come me, che ho assorbito qualche conoscenza dai miei amici, ma non ne ho mai fatto esperienza diretta) però naturalmente se si possiedono le conoscenze giuste la si apprezza di più.

GG – Pagina Facebook

GG su Tatai Lab

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s